Cos'è l'AIRE 

L'Acronimo AIRE sta per Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero .  

Istitutito con  legge 27 ottobre 1988, n. 470 contiene i dati dei cittadini italiani che intendono risiedere all'estero per un periodo superiore ai dodici mesi. 
Essa è gestita dai Comuni sulla base dei dati e delle informazioni provenienti dalle Rappresentanze consolari all'estero.

L'iscrizione all'AIRE è un diritto-dovere del cittadino (art. 6 legge 470/1988) e costituisce il presupposto per usufruire di una serie di servizi forniti dalle Rappresentanze consolari all'estero, nonché per l'esercizio di importanti diritti, quali per esempio:

  • la possibilità di votare per elezioni politiche e referendum nazionali per corrispondenza nel Paese di residenza, e per l'elezione dei rappresentanti italiani al Parlamento Europeo nei seggi istituiti dalla rete diplomatico-consolare nei Paesi appartenenti all'U.E.

  • la possibilità di ottenere il rilascio o rinnovo di documenti di identità e di viaggio, nonché certificazioni.

Iscriversi l'iscrizione all'AIRE, consente l'accesso a molti servizi consolari, per questo il COMITES raccomanda a tutti coloro che risiedono in UK da oltre 6 mesi a provvedere  alla propria iscrizione. Tutte le informazionii su come iscriversi sono riportate in maniera chiara e dettagliata sul sito del Consolato Generale di Londra